STERILIZZAZIONE CONIGLI

I conigli vanno sterilizzati, che siano maschi o che siano femmine.
Lo si deve fare per non avere problemi di salute e per evitare problemi comportamentali.

Intorno ai 3/4 mesi avviene lo sviluppo sessuale, nei conigli nani può essere anche più precoce e nelle razze grandi può essere più tardivo.
È possibile sterilizzare il maschio intorno al quarto mese mentre per la femmina si aspetta intorno al sesto.

Le coniglie non sterilizzate hanno spesso tumori dell’utero, delle ovaie e delle mammelle. In Italia non ci sono dati ufficiali, ma negli USA i tumori dell’utero (adenocarcinomi, i tumori più comuni) nelle coniglie intere sopra i 3 anni di età varia tra il 50 e l’80% (vi sono differenze secondo la razza). La sterilizzazione li previene e questa è la ragione principale per scegliere di sterilizzarle.

La sterilizzazione delle coniglie previene altre malattie: piometra (infezione dell’utero), aneurisma uterino (alterazione dei vasi sanguigni che causa emorragie), tumori delle ovaie, tumori delle mammelle (causati dagli ormoni femminili).
Le femmine possono avere false gravidanze, con tutta la problematica comportamentale conseguente, causando un grande stress.

Quando gli ormoni diventano attivi si hanno problemi di marcatura del territorio spruzzando e sporcando in giro, l’urina di un coniglio integro, specie se maschio, ha un odore molto penetrante.
Può anche diventare aggressivo sia verso le persone che verso animali di altre specie, mentre è praticamente certo che lo diventi verso altri conigli dello stesso sesso.
Comportamenti come il rosicchiare e lo scavare vengono accentuati.


Nella foto si vede una coniglia a cui è stato asportato l’utero infetto, diventato quasi più grande della coniglia stessa!

 

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: Altri animaliSalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gatti

IL LINFOMA NEL GATTO

IL LINFOMA NEL GATTO             Il linfoma è un tipo di cancro maligno ed è una delle neoplasie più comuni tra le malattie che possono colpire i gatti. Secondo l’AVMA Leggi tutto…

Cani

IL CANE SORDO

IL CANE SORDO         I cani possono perdere l’udito per cause diverse. I problemi congeniti, fisici o chimici, possono essere tra i fattori più comuni della sordità che fa nascere il cane Leggi tutto…

Cani

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI           È molto importante che cane e gatto assumano regolarmente il corretto apporto di acqua, altrimenti possono esserci gravi scompensi per l’organismo. Il Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: