COME SONO CAMBIATE LE RAZZE

Vi voglio fare vedere un video che mostra come sono diventate certe razze dopo cento anni di allevamento, e i problemi che si sono creati a causa dei cambiamenti. Trovate il link in fondo all’articolo.

Le prime immagini del video mostrano un bulldog del 1915, guance cadenti e stazza tozza, mentre ora sono più pronunciate le rughe facciali per il muso schiacciato, le zampe si sono accorciate, con un corpo più basso, più tozzo e oscillante. Questo fa sì che ora abbiano problemi respiratori, soffrano per le attività fisiche intense e mal sopportino le temperature elevate.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Si vede poi il pastore tedesco. Allora pesava sui 25 kg, aveva un petto profondo e una schiena diritta, adesso è molto più pesante, arrivando a superare i 40 kg, la parte posteriore del corpo si è notevolmente abbassata ed è diventato incline a problemi di salute quali displasia dell’anca e dilatazione dello stomaco con torsione.

 

I cani furono addomesticati due volte In Estremo oriente e in ...

 

Immagine correlata

 

Poi viene mostrato un bull terrier. Prima aveva una testa ben proporzionata corpo slanciato e torace sottile, ora ha testa a forma di pallone da football americano e torace e corpo tozzi e compatti. Hanno sviluppato denti extra e inseguono nevroticamente la loro coda che è diventata dritta.

Immagine correlata

 

In seguito appare l’immagine di un bassotto. Allora aveva zampe funzionali e collo proporzionato, adesso la schiena e il collo sono diventati più lunghi, il petto si è sporto in avanti e le  zampette si sono rimpicciolite. Sono diventati la razza a più alto rischio di patologie al disco intervertebrale, malattie che possono portare alla paralisi.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Viene mostrato infine il pastore dello Shetland, un tempo pesava dai 3 ai 4,5 kg e aveva il pelo di lunghezza media. Ora pesa almeno 9 kg e il pelo è diventato più lungo.

Aggiungo anche altre razze non inserite nel video

Il Carlino era un cane più armonioso, la sua statura era più elevata e il muso meno schiacciato; il fisico è diventato ora più tozzo e più basso la testa piatta e piena di rughe. Ora è particolarmente sensibile alle temperature elevate e agli sforzi fisici a causa della sua conformazione brachicefala e presenta anche gravi difficoltà respiratorie.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Il Boxer ha avuto un notevole accorciamento del muso, molto più di quanto evidenziato da queste foto, con conseguente difficoltà respiratoria, problemi oculari, perdita di saliva continua.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Il San Bernardo era più piccolo, ora è diventato molto più grosso e pesante, e anche lui ha adesso un muso molto schiacciato. Può avere problemi di dilatazione e torsione dello stomaco, problemi ortopedici e problemi respiratori.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Il Basset Hound si è molto abbassato, le zampe si sono rimpicciolite e le orecchie sono divenute molto più grandi. Può avere problemi ortopedici, otiti e problemi anche ai margini delle orecchie.

Fonte: Dogbehaviorscience.wordpress.com

 

Questo è solo un “riassunto” veloce delle razze che hanno avuto una selezione esagerata ed esasperata, mentre sono davvero molte e tutti i possessori di un cane di razza dovrebbero cercare immagini di come era effettivamente il loro cane tanti anni fa…

Per finire vi mostro come si è modificato anche il Saluki, ma i suoi cambiamenti non hanno influito sulla sua salute e funzionalità; è una razza robusta in cui sono ammesse tutte le variabili. Può avere qualunque colore di pelo, può avere o non avere le frange, può essere di taglia più piccola o più grande…tutto questo fa sì che il corredo genetico sia vario e non si indebolisca nel tempo.

Saluki nel 1915

 

Saluki 1949

 

Saluki anni 2000

 

https://www.facebook.com/BusinessInsiderScience/videos/1193638530744821/

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento:
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: