ACQUISTO ILLEGALE DI CUCCIOLI

Quando si desidera un cucciolo di razza è necessario fare molta attenzione al momento dell’acquisto. Chiedere consiglio al Medico Veterinario è fondamentale, e prudente.

Rivolgersi ad allevamenti seri e controllati, o a privati affidabili è molto importante.
Poter vedere la madre, e possibilmente anche il padre può servire, anche se non offre una sicurezza totale.
Ci si può far accompagnare dal proprio Medico Veterinario, che aiuterà nella scelta, stabilirà l’età del cucciolo e il suo stato di salute e di benessere, vedendolo insieme ai fratelli nel luogo dove viene cresciuto.

Il traffico di cuccioli illegali è una pratica purtroppo molto comune, e molto pericolosa per il benessere degli animali.
Si stima che ogni settimana entrino in Italia illegalmente circa 8000 cuccioli .

Il mercato sia su Milano, che su altri parti d’Italia è strapieno di cuccioli illegali.

Vengono importati falsificando documenti, con passaporti falsi, tolti precocemente alle cure delle madri che sono costrette a continue gravidanze. Sono sottoposti a viaggi molto lunghi in condizioni insostenibili, imbottiti di farmaci per farli stare tranquilli e sembrare sani. Vengono trasportati chiusi in scatole e borsoni nei bagagliai di automobili, furgoni o in treno. I principali committenti sono negozianti di basso livello e allevatori senza scrupoli, che spesso mostrano agli acquirenti presunte madri e padri e propongono pedigree a pagamento, naturalmente falso come la restante documentazione che accompagna i cuccioli.
Spesso l’età del cucciolo è decisamente inferiore a quella minima necessaria per il trasporto o per la vendita, o non c’è corrispondenza tra quella dichiarata sul passaporto e l’età reale o presunta.

Ci sono anche gravi rischi per la salute pubblica per la mancanza di controlli sanitari sugli animali trasportati spesso provenienti da allevamenti non in regola e in cui non sono rispettati i protocolli vaccinali.

Questo commercio illegale immette sul mercato cuccioli in condizioni sanitarie critiche a un prezzo inferiore anche di 20 volte rispetto a quello di esemplari allevati regolarmente in Italia e nel rispetto delle norme sanitarie e di benessere animale. L’offerta a prezzi troppo bassi deve insospettire sempre, soprattutto in Internet, come pure la consegna in luoghi diversi dall’allevamento o l’abitazione.
Sapere questo sia di monito affinché nella scelta di un animale ci si affidi esclusivamente a canali leciti e controllati.

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: