WORLD ANIMAL VACCINATION DAY

Oggi in tutto il mondo i Medici Veterinari celebrano la Giornata Mondiale della Vaccinazione Veterinaria.

“Celebriamo tutti i benefici che abbiamo avuto dalla vaccinazione veterinaria e che assicurano la protezione di animali e persone”.  La campagna è promossa dall’Associazione mondiale dei Veterinari (Wavma) e in Europa da varie altre Associazioni.

In questa giornata si vuole ricordare agli oltre 80 milioni di famiglie di proprietari di animali domestici l’importanza della vaccinazione, “una pietra miliare della proprietà responsabile degli animali familiari”, che protegge la relazione Uomo-Animale.
I vaccini sono uno degli strumenti più preziosi a disposizione di ogni Medico Veterinario; proteggono la salute di tutti gli animali, allevati e d’affezione, la sanità delle produzioni primarie e la sicurezza alimentare.

Esistono vaccini contro più di 100 malattie animali (e circa 30 malattie umane), che hanno salvato milioni di vite di persone e animali, concorrono a ridurre la necessità di utilizzare antibiotici e riducono l’esposizione alle malattie zoonotiche.

Oggi in alcune parti dell’Europa malattie come la rabbia, il cimurro e l’epatite infettiva del cane possono potenzialmente considerarsi eliminate grazie a piani regolari di vaccinazione, senza però dimenticare che “l’immunità di gregge” è garantita da una certa soglia di copertura vaccinale. “Se smettiamo di vaccinare, queste malattie riemergeranno o aumenteranno la loro incidenza”

Il principio della “immunità di gregge” (herd immunity) – lo stesso adottato per la popolazione umana-  è sostenuto anche dalla comunità scientifica veterinaria mondiale, a protezione delle specie animali. Si basa sul riconoscimento che la vaccinazione di un’ampia percentuale di una determinata popolazione di animali contro una specifica malattia rompe o rallenta la catena di trasmissione di tale malattia. Quando la herd immunity è forte, il rischio di infezione diminuisce per tutti gli animali di quel gruppo.

La relazione uomo-animale e i benefici che ne derivano danno origine all’affermazione “I veterinari si prendono cura di animali e persone”.  Studi recenti indicano che i bambini con animali da compagnia vedono scendere del 33% il rischio di eczemi e allergie. Questa relazione va dunque protetta. Per Raphael Laguens, della FVE (Federazione Veterinari Europei), la vaccinazione degli animali da compagnia “è parte integrante del piano di prevenzione per il mantenimento della salute degli animali da compagnia”. Ma la vaccinazione è importante anche per proteggere proprietari e familiari dalle malattie zoonotiche. L’invito è di ricorrere a visite veterinarie regolari, almeno una volta all’anno afferma Laguens, per verificare lo stato di salute degli animali e ricevere consigli dal Medico Veterinario sulle vaccinazioni necessarie contro le principali malattie infettive.

Risultati immagini per world animal vaccination day 2019

 

fonte ANMVI

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.

 

Categorie: RicorrenzeSalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Altri animali

IL CONIGLIO ANZIANO

IL CONIGLIO ANZIANO       Il coniglio comincia a invecchiare intorno ai 7-8 anni. Certi superano i 10 anni di età senza problemi, mentre altri possono presentare i tipici problemi dovuti all’invecchiamento del corpo. Leggi tutto…

Arte

24 GIUGNO: SAN GIOVANNI BATTISTA

24 GIUGNO: SAN GIOVANNI BATTISTA       Nel 1472 Francesco del Cossa eseguì una tempera ad uovo su tavola raffigurante San Giovanni Battista, per la pala d’altare di una cappella nella basilica di San Leggi tutto…

Cani

ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO

ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO       Il ginocchio è un’articolazione complessa formata da: –  più ossa (femore, tibia e rotula), – la cartilagine articolare di queste ossa, – i legamenti che mantengono uniti il Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: