AMPUTAZIONI VIETATE IN SPAGNA

La Convenzione Europea per la Protezione degli Animali da Compagnia del 1987 vieta la caudotomia e la conchectomia.

Dopo trent’anni è stata ratificata anche in Spagna!

La ratifica del Governo di Madrid è efficace dal 1 febbraio 2018. Lo comunica l’ Associazione dei Veterinari Spagnoli per Animali da Compagnia (AVEPA) sulla sua pagina Facebook. La FECAVA (Federazione Europea dei Veterinari per Animali da Compagnia) ha diffuso la notizia il 16 febbraio commentando “meglio tardi che mai” .

Le amputazioni a scopo non terapeutico sono vietate dalla Convenzione del 1987, che contiene altre misure a tutela dell’animale da compagnia, tutte recepite dall’ordinamento statale spagnolo. Già ad ottobre del 2017 era avvenuto l’atto di ratifica, ma è entrato in vigore dal 1 febbraio di quest’anno. Chissà che questo non porti a una svolta fondamentale nella tutela del benessere e dei diritti degli animali in Spagna, così spesso ignorati o calpestati.

L’Italia ha ratificato la Convenzione nel 2010, con la Legge 4 novembre 2010, n.201… anche di noi non si può dire che siamo stati particolarmente tempestivi!!!


0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: