VACANZE: AUMENTA IL RISCHIO DI SMARRIRE I PROPRI ANIMALI.

In vacanza è probabile che si voglia concedere più libertà ai propri cani o gatti, ci si sente più rilassati e spensierati e li si vuole rendere più partecipi del divertimento e delle attività che si svolgono.

Si va in case che hanno un giardino o un cortile, un gran terrazzo…da cui potrebbero allontanarsi se non sorvegliati.

Li si porta a fare lunghe passeggiate in riva al mare all’alba o al tramonto, o in pineta; gite in campagna, nei boschi, in montagna…
A volte la tentazione di lasciarli liberi dal guinzaglio è forte, li si vuol fare godere del contatto diretto con la natura, sembra una situazione in completa sicurezza…ed ecco che, improvvisamente e inaspettatamente, si mettono a rincorrere qualcosa, non rispondono ai richiami, non sono più sotto controllo.

Li si porta a fiere, sagre, feste paesane…: è sufficiente una distrazione, troppa gente e confusione, rumori improvvisi, botti o temporali inaspettati …: uno strappo al guinzaglio ed ecco il fedele amico a rischio di smarrimento.

In vacanza inoltre si va in posti nuovi, sconosciuti agli amici pelosi, che potrebbero sentirsi un po’ disorientati.

Fondamentale quindi la sorveglianza, l’attenzione, la prudenza.

Indispensabile, e per i cani obbligatorio, che gli animali siano dotati di microchip, cosicché, se si dovessero smarrire, si possa ritrovare prontamente il proprietario.

Utile anche la medaglietta al collare con i numeri di telefono da contattare in caso di necessità.

Interessante e sempre più frequente l’utilizzo di localizzatori satellitari.
Sono apparecchi piccoli e superleggeri da applicare sui collari che trasmettono la loro posizione e sullo smartphone si può controllare in tempo reale l’ubicazione degli amici a quattro zampe.
I localizzatori GPS per cani e gatti sviluppano lo stesso principio di un normale localizzatore: la posizione degli animali viene fornita dal GPS al cellulare, al tablet o al pc, attraverso una localizzazione precisa. Si può così ottenere l’ubicazione esatta dell’amico a quattro zampe in ogni momento. Si può anche creare un recinto virtuale in modo da essere immediatamente avvisati qualora  venisse superato.

In commercio ce ne sono svariati, e certe assicurazioni lo danno in dotazione quando si stipula una polizza per il cane.
Al link qui sotto trovate una comoda guida ai migliori gps, con misure, pesi, prestazioni e prezzi.

https://www.thedigeon.com/…/guida-ai-migliori-gps-cani-e-ga…

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.

 

Categorie: CaniGattiNewsVarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Consigli di lettura

LA GATTOMACHIA

LA GATTOMACHIA         Il giovane pianista e compositore Orazio Sciortino, ha messo in musica il poema epico burlesco di Lope de Vega del 1634 “La Gattomachia”, dove si narrano inganni amorosi, duelli Leggi tutto…

Cani

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935             È profondo il legame tra Alain Delon e i suoi cani. Nella sua vita ne ha avuti una cinquantina e almeno trentacinque sono sepolti Leggi tutto…

Cani

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI         Le limitazioni agli spostamenti in questa nuova emergenza prevedono le stesse eccezioni già previste della Fase 1 della pandemia:   – comprovate Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: