PICCOLI CONSIGLI PER CHI VA AL MARE

I cani esposti al sole forte, soprattutto se lasciati troppo a lungo, possono ustionarsi; teneteli quindi sotto l’ombrellone o all’ombra, anche per evitare un colpo di calore.
I cani a pelo scuro e corto sono a rischio perché attirano i raggi del sole, quelli a pelo bianco, o chiaro, e corto, perché la loro cute è più delicata.
Il pelo lungo serve da protezione naturale.
Il sole poi può indurre neoformazioni cutanee anche nei cani.
Esposizioni prolungate al sole andrebbero evitate; se però non si può fare diversamente, esistono in commercio lozioni specifiche per cani da utilizzare in questi casi per proteggere il cane dai danni causati dal sole. Date loro da bere spesso, e rinfrescateli di frequente sulla testa e su tutto il corpo.

A volte i cani hanno l’abitudine di morsicare e rosicchiare qualsiasi oggetto, spesso leccando e mangiando quanto capita loro a tiro.
Attenzione alle creme solari, contengono sostanze che, se ingerite, causano intossicazione.
I cani, legati all’ombrellone, annoiati, potrebbero trovare interessanti i vari flaconi rinvenuti vicino a loro.. I prodotti solari vanno tenuti ben chiusi nella borsa da spiaggia, lontano dalla loro portata.

I cani sanno nuotare istintivamente. Ma se lo devono fare troppo a lungo, il mare è mosso, o hanno subito un trauma, potrebbero annegare.
Se li si vuole portare in barca, in motoscafo o altra imbarcazione, è prudente avere il giubbotto salvagente per cani, e farglielo indossare, facendo ben attenzione che la misura sia adatta per la taglia del cane senza creargli fastidio o addirittura impedimento al nuoto. Il cane deve sentirsi a suo agio nei movimenti. Questo giubbotto ha all’interno un’imbottitura galleggiante che aiuta appunto il galleggiamento. Ha un manico di supporto che permette il recupero con le mani o col mezzomarinaro se dovessero cadere in acqua. Il colore deve essere a tinte molto accese e dotato di catarifrangenti, per poterlo vedere anche a molta distanza.

Se i cani fanno il bagno in mare (ma anche in laghi, fiumi, etc) attenzione alle orecchie.
Potrebbe entrare acqua e questo poi causare infezioni.
Asciugatele bene dentro, e mantenetele pulite e controllate. Se il vostro cane ha già sofferto di otite, in passato, meglio mettere un tampone per orecchio, per evitare che l’acqua arrivi in profondità.

Attenzione all’acqua salata: i cani la bevono senza provare nausea, ma è molto dannosa per loro, proprio per l’eccesso di sale.
Portate sempre bottiglie d’acqua dolce per farli bere, e attenzione quando fanno il bagno.
La salsedine è dannosa per il loro pelo e la cute, potrebbero in seguito avere eczemi.. Tutte le sere, anche se non hanno fatto il bagno in mare, fate loro una doccia con acqua dolce per rimuovere il sale che si è depositato sul pelo e sulla cute, e ripulire anche dalla sabbia.

Prima di partire, è sempre opportuno consultare il proprio Medico Veterinario, facendo fare una visita di controllo al proprio amico peloso, per avere precise indicazioni, e consigli.

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: CaniGattiSalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Gatti

IL LINFOMA NEL GATTO

IL LINFOMA NEL GATTO             Il linfoma è un tipo di cancro maligno ed è una delle neoplasie più comuni tra le malattie che possono colpire i gatti. Secondo l’AVMA Leggi tutto…

Cani

IL CANE SORDO

IL CANE SORDO         I cani possono perdere l’udito per cause diverse. I problemi congeniti, fisici o chimici, possono essere tra i fattori più comuni della sordità che fa nascere il cane Leggi tutto…

Cani

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI           È molto importante che cane e gatto assumano regolarmente il corretto apporto di acqua, altrimenti possono esserci gravi scompensi per l’organismo. Il Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: