OASI FELINA SU PALLOSU

Per chi ama i gatti -e fosse in Sardegna, dalle parti di Oristano- c’è un luogo speciale da visitare.

A Su Pallosu, in provincia di Oristano, c’è una delle colonie feline private più longeve e conosciute d’Italia. La sua esistenza è documentata almeno sin dal lontano 1947, ma la presenza dei gatti, con ogni probabilità, risale addirittura sin agli inizi del secolo scorso, con l’avvio della pesca del tonno.

Solo nell’ultimo anno la Colonia è stata visitata da oltre tremila persone provenienti da tutta Europa, ed ha ottenuto per tre anni consecutivi il Certificato di Eccellenza Turistica.

Una delle sue attrazioni turistiche è costituita proprio da una folta colonia felina di animali in libertà. La singolarità, straordinarietà, dei gatti sardi della colonia felina di Su Pallosu, che li rende davvero speciali, è il fatto di vivere anche, ma non solo, in spiaggia, proprio davanti al mare, a pochi passi dall’acqua.
Non vivono solo sulla spiaggia, ma il loro territorio d’appartenenza per un raggio di circa 300 metri, comprende anche il litorale costiero.

I felini vivono in completa libertà, senza gabbie o reti.

Tutti i gatti oggi presenti sono nati e cresciuti a Su Pallosu. A memoria d’uomo i gatti son sempre stati presenti in questo luogo.
La colonia è dunque di fatto sempre esistita. Si pensa che l’arrivo dei gatti nella borgata marina risalga all’avvio dell’attività dell’antica tonnara, impiantata nel 1922 e rimasta in attività sino al 1940.

Il numero dei felini presenti è variabile vivendo in libertà e randagi. All’ultimo censimento i gatti erano ufficialmente 54.
I gatti hanno tutti un nome e sono schedati, vaccinati e sterilizzati.

A gestire la Colonia Felina-senza alcun aiuto pubblico- è l’Associazione Culturale AMICI DI SU PALLOSU.
La spiaggia dei gatti e la Colonia Felina di Su Pallosu sono uno dei siti archeologici nuragici che si trovano sotto la sabbia di una spiaggia della Sardegna.
Nell’area di Su Pallosu, e precisamente proprio sulla spiaggia davanti alla Colonia Felina, è stato infatti recentemente individuato un sito preistorico, oggetto di due interventi di emergenza effettuati nel novembre 2006 e alla fine dell’ottobre 2007 in seguito alla comparsa in un punto della spiaggia davanti alla Colonia di ceramica di età nuragica.

La visita all’Oasi Felina Privata di Su Pallosu si svolge ESCLUSIVAMENTE su prenotazione, richiesta, concordata e programmata con i gattari almeno tre giorni prima e non oltre 5 mesi dopo

-è gratuita, nessun pagamento è richiesto

-è guidata, ovvero si svolge all’interno di una proprietà privata sotto la guida di un gattaro

-dura 30 minuti;-si svolge a numero chiuso, massimo dieci persone per volta.

https://www.youtube.com/watch?v=9TZFS7l3GN4

Categorie: GattiNews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO           I proprietari e detentori delle seguenti razze sono tenuti a conseguire il Patentino, in conformità all’articolo 8 del nuovo Regolameto di Tutela Animali: American bulldog, Leggi tutto…

News

LUCCA, CITTÀ A MISURA D’UOMO E ANIMALI

LUCCA, CITTÀ A MISURA D’UOMO E ANIMALI         Gli esperti dell’Università di Pisa hanno realizzato un progetto, “In habit” per rendere Lucca la prima città smart in tutta Europa, progettata a misura Leggi tutto…

Cani

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!     “Baby” è una serie televisiva italiana prodotta da Netflix, che si ispira liberamente allo scandalo delle “baby squillo” dei Parioli, risalente all’anno 2013, raccontando la vita Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: