MUCCHE AL PASCOLO, ATTENZIONE.

 
 
 
Coronavirus, cani e bovini ci immunizzano? Ma non erano fonte contagio?
 
 
 
Quando si fanno escursioni in montagna, è facile incontrare mucche al pascolo.
 
L’incontro con gli animali sul pascolo richiede prudenza.
Occorre ricordare che un alpeggio non è una fattoria didattica. Le mucche al pascolo non sono animali da compagnia o inclini alle carezze.
Comunque, non si tratta nemmeno di un nemico pubblico: gli animali non hanno certo l’intenzione di farci del male.
 
Se ci sta accompagnando il nostro cane, la situazione si fa più delicata.
I cani sono considerati potenziali nemici e come tali trattati. Il cane va sempre tenuto al guinzaglio e incontrando i bovini liberi è meglio scegliere una strada alternativa. In caso di imminente attacco, il cane va liberato e noi ci dobbiamo allontanare immediatamente: lui libero sarà più veloce e potrà scegliere il modo migliore per eludere il pericolo.
 
Possono esserci tre tipi di mandrie di bovini:
 
– mandrie di mucche e vitelli: ogni mandria è composta dalle madri con i loro piccoli. I giovani sono solitamente molto curiosi, ma occorre fare attenzione! Le madri difendono i vitellini in modo istintivo e impulsivo. Ulteriore maggiore attenzione in caso di presenza di maschi adulti (tori).
– mandrie di vitelli: i giovani sono spavaldi, pieni di vitalità e molto curiosi. Il contatto con gli esseri umani può innescare reazioni incontrollate e causare malintesi.
– mandrie di mucche: è una mandria composta da mucche regolarmente sottoposte a mungitura e abituate quindi al contatto con le persone. Occorre comunque essere prudenti.
Mantenere le distanze è segno di buona educazione!
 
 
 
Bovini e cani, possibili alleati nella lotta contro il coronavirus -  LifeGate
 
 
 
Sono quasi sempre le persone, con i loro comportamenti sbagliati, a scatenare reazioni aggressive o di paura negli animali.
 
Se una madre o un altro animale adulto si sentono in pericolo, reagiranno con un comportamento di minaccia.
Nella maggior parte dei casi, gli animali inizialmente resteranno immobili, fissando il loro obiettivo. Solleveranno e abbasseranno il capo e iniziando a sbuffare. Dopo un paio di apparenti timidi passi in direzione del presunto aggressore, partiranno improvvisamente alla carica.
 
Occorre evitare che si verifichino queste situazioni e sapere come attuare se invece ci si trova coinvolti.
 
Gli animali del pascolo non vanno mai avvicinati.
Occorre mantenere una distanza di sicurezza di 20-50 metri.
In particolare, non si devono accarezzare o nutrire i vitelli.
Nel caso in cui la mandria sia già inquieta o ci stia fissando, mantenere la distanza e valutare la possibilità di cambiare strada.
 
Occorre mantenere la calma e non si deve correre in una situazione.
In caso di emergenza si cerca di spaventare l’animale con un colpo ben assestato di bastone sul naso, senza però agitare il bastone freneticamente o gridare.
Senza voltare le spalle all’animale, lentamente e senza fare movimenti improvvisi, ci si deve allontanare dalla zona di pericolo.
 
Il sito del Tirolo aveva fatto un opuscolo con vignette e consigli su come comportarsi.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Le mucche proteggono i loro vitelli, evitate il contatto tra le vacche nutrici e i cani.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Evitate il contatto con gli animali al pascolo, non date loro da mangiare e mantenete sempre una distanza di sicurezza.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Tenete sempre i cani sotto controllo e al guinzaglio corto. Se vi accorgete che un animale al pascolo sta per attaccare, slegate subito il guinzaglio.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Non appena notate un segnale di irrequietezza in un animale, abbandonate immediatamente il pascolo.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Quando vi trovate su un pascolo o un alpeggio,, non allontanatevi dai sentieri escursionistici segnati.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Se un animale al pascolo vi blocca la strada, cercate di aggirarlo a grande distanza.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
Mantenete la calma, non spaventate gli animali al pascolo.
 
 
Regole importanti nel comportamento con gli animali al pascolo - Vacanze  tra le malghe - Attività | Tirolo austriaco
In presenza di un cancello, richiudetelo bene dopo averlo utilizzato e attraversate velocemente il pascolo.
Il comportamento adatto 7, © Landwirtschaftskammer Tirol
Se un animale al pascolo si avvicina a voi, mantenete la calma, non voltategli le spalle e allontanatevi.
 
 
 
 
 
 
Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento:
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI:  LEONE 23 luglio – 22 agosto

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI:  LEONE 23 luglio – 22 agosto     Un po’ per gioco, un po’ per scherzo, un po’ per allegria, ma soprattutto per divertimento, in questo articolo verranno descritte Leggi tutto…

Arte

MONUMENTO FUNEBRE NELLA CATTEDRALE DI NANTES

MONUMENTO FUNEBRE NELLA CATTEDRALE DI NANTES             La Cattedrale di Nantes, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, ospita il monumento sepolcrale dei Duchi più amati dai Bretoni: Francesco II di Leggi tutto…

Cani

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI : CANCRO  22 giugno – 22 luglio

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI : CANCRO  22 giugno – 22 luglio             Un po’ per gioco, un po’ per scherzo, un po’ per allegria, ma soprattutto per divertimento, Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: