LA MANOVRA DI HEIMLICH

Conosciamo tutti la manovra di Heimlich anti-soffocamento in campo umano.

È una tecnica di primo soccorso per rimuovere un’ostruzione delle vie aeree. Costituisce un’efficace e rapida misura per risolvere molti casi di soffocamento.

Questa manovra prende il nome dal medico statunitense Henry Heimlich, che per primo la sperimentò nel 1974.

La si può applicare anche ai cani, anche se la loro anatomia rende rara l’ evenienza.

Può succedere ugualmente però che cibo ingerito, od altro, crei un’ostruzione costituendo un grave pericolo per la vita, ed è fondamentale distinguere tra chi sta soffocando e chi invece ha un altro problema o una malattia.

Potrebbe non esserci il tempo per mettersi in contatto con il proprio Medico Veterinario in una situazione di emergenza; se rischia di essere compromessa la vita del cane è necessario essere capaci di gestire il primo soccorso.

Prima cercate di estrarre dalla bocca quanto ingerito, se ben visibile, e se il cane sta fermo, altrimenti evitate, potreste spingerlo più in profondità.

Potete poi provare a dargli qualche colpo secco tra le scapole, esercitando una forza tale che non rischi di fratturare delle costole, e quindi perforare il polmone.

Se ancora non avete ottenuto l’esito sperato, capovolgete il cane a testa ingiù e scuotetelo affinché la forza di gravità faccia allentare ed uscire l’oggetto ingerito.

Se il corpo estraneo dopo tutti questi accorgimenti non viene sputato si deve praticare la manovra di Heimlich.

Come per gli esseri umani: si deve abbracciare il cane, incrociare le mani e fare un pugno, appena sotto la gabbia toracica, applicando una pressione verso l’alto e in avanti con leggeri colpetti, ripetendo il tutto alcune volte. Il cane deve avere la testa rivolta verso il basso e se qualcuno gliela può tenere perché stia fermo è meglio.

Anche durante la manovra, attenzione a non usare una forza eccessiva, perché si rischia di rompergli le costole o, peggio ancora, la milza.

Se invece il cane stesse solo soffrendo ma senza un immediato pericolo di vita, si deve mantenere la calma e consultare il Medico Veterinario di fiducia.

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento:
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.
Categorie: CaniSalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI:  LEONE 23 luglio – 22 agosto

CANI e GATTI e SEGNI ZODIACALI:  LEONE 23 luglio – 22 agosto     Un po’ per gioco, un po’ per scherzo, un po’ per allegria, ma soprattutto per divertimento, in questo articolo verranno descritte Leggi tutto…

Cani

MUCCHE AL PASCOLO, ATTENZIONE.

MUCCHE AL PASCOLO, ATTENZIONE.             Quando si fanno escursioni in montagna, è facile incontrare mucche al pascolo.   L’incontro con gli animali sul pascolo richiede prudenza. Occorre ricordare che un Leggi tutto…

Arte

MONUMENTO FUNEBRE NELLA CATTEDRALE DI NANTES

MONUMENTO FUNEBRE NELLA CATTEDRALE DI NANTES             La Cattedrale di Nantes, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, ospita il monumento sepolcrale dei Duchi più amati dai Bretoni: Francesco II di Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: