IL SUPERSTITE, di Carlo Cassola, 1978

Questo racconto si presenta come una “favola morale” e ipotizza la fine del mondo in seguito a una guerra nucleare.
Il protagonista è un cane di grande taglia, Lucky, che si trova in campagna, ma vicino al mare. Lucky riesce a sopravvivere a questa catastrofe, ma senza rendersi conto di quanto sta succedendo, senza capire il perché di tanto silenzio e solitudine.
Il suo padrone è scomparso e gli animali che lui conosceva e frequentava, quelli che inseguiva e cacciava, poco alla volta iniziano a morire.
Inizia così un vagabondaggio alla ricerca di qualche forma di vita…

A metà degli anni ’70 Carlo Cassola diventò ambientalista e animalista. Questo romanzo racconta una catastrofe nucleare dal punto di vista degli animali domestici, ma, pur essendo a tratti interessante, non è fra i suoi meglio riusciti.
Risulta un po’ privo di azione, spesso noioso e pedante quando parla delle differenze tra cani e gatti, dell’ansia di autodistruzione dell’uomo, e non spiega su quali basi stabilisce le morti progressive delle specie animali.

Perché ve lo consiglio? Perché il senso di solitudine e di tristezza che si impadronisce di Lucky è qualcosa di molto vero, come la sua necessità di avere “qualcuno”, e certe pagine, e certe situazioni sono davvero indimenticabili.
Il suo rapporto con un gattino, e la sorprendente amicizia con un…muggine, per me valgono la lettura di questo breve romanzo.

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento:
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

IL CANE SORDO

IL CANE SORDO         I cani possono perdere l’udito per cause diverse. I problemi congeniti, fisici o chimici, possono essere tra i fattori più comuni della sordità che fa nascere il cane Leggi tutto…

Cani

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI

QUANTITÀ DI ACQUA NECESSARIA A CANI E GATTI           È molto importante che cane e gatto assumano regolarmente il corretto apporto di acqua, altrimenti possono esserci gravi scompensi per l’organismo. Il Leggi tutto…

Cani

RICORDANDO ENZO JANNACCI

RICORDANDO ENZO JANNACCI       Il 29 marzo 2013 moriva Enzo Jannacci, medico e artista, come dice la sua lapide al Cimitero Monumentale di Milano.   Nelle vesti di dottore disse:   “Come medico Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: