IL GATTO TOMBILI

 

A Istambul, nel quartiere di Ziverbey, il gatto Tombili era diventato famoso perché era stato immortalato con una fotografia in un atteggiamento insolito per un felino.
La posa era da vera star. Nella foto compariva morbidamente adagiato su un fianco in completo relax, su un gradino di Istanbul, il suo nome, Tombili, significa più o meno “cicciottello”, ispirato dalla stazza del micione.

A renderlo una star anche fuori dai confini nazionali era stato il sito virale 9GAG e le sue foto avevano invaso tutti i Social Media. La sua posa rilassata, con le zampe anteriori poggiate sulla pancia e lo sguardo sornione, lo aveva fatto diventare uno dei meme più condivisi su internet.

Risultati immagini per gatto tombili

Il gattone, purtroppo, era morto in agosto del 2016, ma la postura così inusuale per un micio lo aveva reso talmente interessante da fargli meritare, alla sua morte, un vero e proprio monumento nella città di Istanbul. Il suo memoriale è stato posato nel suo posto preferito per riposarsi, insieme ad una nota: «Vivrai nei nostri cuori. La mascotte delle nostre strade, l’amatissimo Tombili ha perso la sua battaglia per la vita e ha chiuso gli occhi alla vita il primo di agosto».

Dopo la morte di Tombili, era stata lanciata una petizione on-line per dedicargli una statua da lasciare nel luogo dove aveva donato tanti sorrisi ai passanti: in pochissimo tempo aveva raggiunto 17mila firme. Il piano di costruzione, allora, era stato approvato e il simpatico felino era tornato alle vecchie abitudini di riposo, almeno in spirito. con una scultura a sua immagine e somiglianza, opera dell’artista Seval Sahin.

La statua era stata inaugurata il 4 ottobre, in occasione della Giornata mondiale degli animali.

La scultura rende onore all’indimenticabile buon umore di Tombili e attira le attenzioni degli altri felini del quartiere.

 

Circa un mese dopo la sua inaugurazione, la statua in bronzo era scomparsa e ne era stato denunciato il furto con una valanga di tweet pieni di rabbia e indignazione, per poi ricomparire misteriosamente al suo posto pochi giorni dopo.
Categorie: ArteGattiVarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

INTOSSICAZIONI NEGLI AMICI A QUATTRO ZAMPE

INTOSSICAZIONI NEGLI AMICI A QUATTRO ZAMPE     MOLTO IMPORTANTE! Scaricate l’opuscolo al link sotto, e conservatelo! Il Ministero della Salute ha pubblicato un opuscolo divulgativo sulle intossicazioni degli animali domestici: “Come prevenire e curare Leggi tutto…

Cani

IL SENSO DELL’OLFATTO NEI CANI

 IL SENSO DELL’OLFATTO NEI CANI     I sensi sono cinque, e sono quelle parti del corpo che con la loro attività fanno conoscere ogni aspetto della realtà: immagini delle cose, suoni, odori, sapori e Leggi tutto…

Cani

RESIDUATI BELLICI NON ESPLOSIVI MA UGUALMENTE PERICOLOSI…

RESIDUATI BELLICI NON ESPLOSIVI MA UGUALMENTE PERICOLOSI…             Sul sito Popolis.it, il 2 febbraio 2016 era apparso un articolo nella sezione Storie&Misteriintitolato “I cani abbandonati dei nazisti” a cura di Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: