I CANI VANNO EDUCATI E NON PUNITI

 

 
Il comportamento di un cane, inserito in un branco, libero in natura, non prevede molte limitazioni soggette a punizione.
Nel momento però che entra in rapporto con l’uomo si creano condizioni che ne limitano il suo essere “naturale”.
 
Una buona convivenza richiede tutta una serie di compromessi e il cane deve adattarsi all’uomo molto più di quanto l’uomo stesso faccia nei suoi confronti.
Al cane piace molto rendere felice il suo proprietario, ubbidire e vederlo contento; anche se non sempre capisce il perché delle cose, gli basta sapere che quello è un comportamento appropriato per cui riceverà lodi, e quell’altro no.
Perché la relazione diventi ottimale, il padrone deve conoscere i vari codici di comportamento del suo amico peloso, per poter assecondare quanto risulta gradito o correggere atteggiamenti indesiderati, attraverso l’educazione e l’etologia.
 
Il cane che abbaia lo fa per vari motivi.
1: avverte i componenti del “branco” di situazioni nuove, dell’avvicinarsi di estranei, di possibili pericoli.
2: manifesta la sua felicità ed eccitazione nel rivedere le persone, o di fronte alla prospettiva di uscire, o nell’incontro con suoi simili graditi.
3: la solitudine non gli piace e dimostra il suo dissenso facendosi sentire, chiamando il padrone o chi gli possa dare conforto.
4: per stress e ansia che gli derivano da situazioni che teme di non essere in grado di gestire.
5: per richiesta di attenzione, nei confronti di un proprietario occupato che non gli dà retta, o di un altro animale che non si cura di lui.
6: lper a preoccupazione per cose che sfuggono al suo controllo.
 
Il cane che tira al guinzaglio ha le sue motivazioni.
1: la felicità e l’eccitazione di essere a passeggio.
2: l’anticipazione di quanto di bello potrà succedere (incontri con amici, nuove tracce olfattive, la possibilità di correre…)
3: lo stress e la paura che lo fanno voler fuggire, o impuntare nel non voler proseguire.
4: la ricerca di distanza da chi lo conduce, per spirito di indipendenza, per avere il controllo, o per timore di contatti indesiderati.
 
Il cane che distrugge è mosso dall’incapacità emotiva di gestire in modo appropriato la solitudine, l’ansia, lo stress, la noia.
 
Il cane che ruba lo fa per curiosità, voracità, voglia di giocare…
 
Se questi comportamenti vengono puniti, e il cane sgridato, difficilmente si otterranno risultati validi e si potrebbero generare dei conflitti.
Se invece gli si insegna ad essere tranquillo e sicuro, a riporre completa fiducia nel padrone che si farà carico di tutte le situazioni, e gli si insegna anche a capire quale sia l’atteggiamento corretto da tenere, mostrando di avere compreso le sue esigenze, il risultato sarà decisamente migliore e soprattutto la relazione sarà arricchita e consolidata.
 
Chiedete consiglio al vostro Medico Veterinario, vi aiuterà. Se la situazione fosse particolarmente difficile, vi indirizzerà da un Addestratore, e se fosse ancora più complicata, da un Medico Veterinario Comportamentista.
L'immagine può contenere: il seguente testo "COSA PUNISCI QUANDO SGRIDI IL TUO CANE QUANDO DISTRUGGE LA SUA INCAPACITÀ EMOTIVA DI GESTIRE SOLITUDINE NOIA, STRESS, ANSIA QUANDO RUBA LA SUA CURIOSITÀ QUANDO ABBAIA deliver LO STRESS E L' 'ANSIA LA SOLITUDINE LA FELICITÀ E L 'ECCITAZIONE LA RICHIESTA DI ATTENZIONI dogdeliver LA PREOCCUPAZIONE QUANDO TIRA AL GUINZAGLIO LA FELICITÀ E L 'ECCITAZIONE LA RICERCA DI DISTANZA LO STRESS E LA PAURA L'ANTICIPAZIONE dogdeliver QUANDO SGRIDI NON PUNISCI COMPORTAMENTI. PUNISCI EMOZIONI E STATI D' ANIMO"
Come dice l’immagine:
QUANDO SGRIDI NON PUNISCI COMPORTAMENTI, PUNISCI EMOZIONI E STATI D’ANIMO
 
con Dog Deliver

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: CaniComportamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935             È profondo il legame tra Alain Delon e i suoi cani. Nella sua vita ne ha avuti una cinquantina e almeno trentacinque sono sepolti Leggi tutto…

Cani

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI         Le limitazioni agli spostamenti in questa nuova emergenza prevedono le stesse eccezioni già previste della Fase 1 della pandemia:   – comprovate Leggi tutto…

Cani

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO           I proprietari e detentori delle seguenti razze sono tenuti a conseguire il Patentino, in conformità all’articolo 8 del nuovo Regolameto di Tutela Animali: American bulldog, Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: