GIORNATA MONDIALE DEL GALGO – DIA DEL GALGO.

Ogni anno in Spagna, decine di migliaia di galgo sono fatti nascere e allevati per la caccia. E’ un allevamento intensivo, eccessivo e incontrollato.

Essi devono sopportare una vita di paura e crudeltà e, quando non sono più utili, sono selvaggiamente uccisi: appesi agli alberi dove vengono impiccati, gettati nei pozzi, picchiati a morte o abbandonati. I più “fotunati” vengono portati alle “perreras” municipali, canili dove se non riscattati, dopo pochi giorni vengono soppressi. Alla fine della stagione della caccia ci si ritrova di fronte a un abbandono di massa di cani spaventati, denutriti e ammalati.

Il 1 febbraio è la Giornata Mondiale del Galgo per ricordare lo sterminio di cui i galgo sono vittima ogni giorno dell’anno, ogni anno, in Spagna, e non solo.

E’ stata scelta la giornata del 1 febbraio perché coincide con la fine della stagione di caccia che per moltissimi galgo decreta anche la fine della loro vita, quando vengono uccisi barbaramente.

Oltre il 12% dei cani abbandonati in Spagna sono questi levrieri, secondo le stime dello scorso anno, pur sapendo che di molti non giunge notizia.

Risultati immagini per dia del galgo

 

Occorre informare, far sapere, contribuire a costruire un movimento internazionale di mobilitazione civile capace di creare un fronte forte di condanna civile e di pressione politica, per ottenere leggi di tutela e far applicare quelle che già esistono.

L’assurdo è che in Spagna esistono vari monumenti che celebrano e omaggiano la figura del “galguero”, la sua capacità di selezionare e formare ottimi cani da caccia!!!

Questo si trova a Quintana de la Serena (Badajoz)

 

Questo a Medina del Campo 

 

Questo a Portillo de Toledo, dedicato ai galgo e ai galgueros,

 

 

E a Serranillo del Valle Madrid si trova questo…

 

 

…di cui “esiste” questa versione, molto più coerente con quella che è la realtà…

 

Molte sono le associazioni che si occupano del loro riscatto e della loro sopravvivenza…è a loro e a tutti i volontari, soprattutto in Spagna, ma anche nei vari paesi dove vengono accolti, che andrebbe fatto un monumento al merito!

AVETE MAI PENSATO AD ADOTTARE UN GALGO? Forse questo è il momento giusto.

Se siete interessati venite in ambulatorio, ne parleremo insieme…VI ASPETTO!

Qualche anno fa era stato realizzato un documentario intitolato “Febrero el miedo de los galgos”  si può vedere.a questo link:      http://www.febreroeldocumental.com/verfilm

È in spagnolo, ma si capisce abbastanza, e le immagini parlano da sole.

Immagine correlata

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: CaniRicorrenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO           I proprietari e detentori delle seguenti razze sono tenuti a conseguire il Patentino, in conformità all’articolo 8 del nuovo Regolameto di Tutela Animali: American bulldog, Leggi tutto…

Arte

LA GRECA CON IL LEVRIERO

LA GRECA CON IL LEVRIERO     “La greca con il levriero” è una statua di Carlo Fait (Rovereto 1877-Torino 1968).   Si trova a Rovereto, a palazzo Alberti, dove ci sono due sale dedicate Leggi tutto…

Cani

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!     “Baby” è una serie televisiva italiana prodotta da Netflix, che si ispira liberamente allo scandalo delle “baby squillo” dei Parioli, risalente all’anno 2013, raccontando la vita Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: