Christmas Island è una piccola isola australiana nell’Oceano Indiano, circondata da una barriera corallina con le più spettacolari pareti della Fossa della Sonda (Java Trench), il punto più profondo dell’Oceano Indiano, con molte specie di animali e di vegetali.

 

Risultati immagini per christmas island granchi

Christmas Island è particolarmente nota per le sue popolazioni prodigiose di granchi rossi (Gecarcoidea natalis), una specie di granchio di terra endemica per l’isola, e per la loro spettacolare migrazione dal bosco alla costa, ogni anno, durante la stagione riproduttiva.

L’inizio della stagione umida a ottobre/novembre stimola l’attività di oltre 50 milioni di granchi rossi adulti che vivono nelle foreste dell’entroterra, e li spinge a spostarsi in massa verso il mare, dove avrà inizio il periodo degli accoppiamenti.

Risultati immagini per christmas island granchi

La migrazione è di solito sincronizzata in tutta l’isola. I maschi formano la prima ondata di migrazione a cui, avvicinandosi al mare si aggiungono le femmine.
Ci vogliono dai 5 ai 7 giorni perché i granchi possano raggiungere il mare.
Le piogge e le condizioni di cielo coperto fanno si che il loro viaggio verso il mare sia lungo e difficile.

Sulla spiaggia i maschi scavano una buca che li protegga durante l’incontro con la partner. Finito l’amplesso, i maschi faranno ritorno ai loro alberi seguiti, un paio di settimane più tardi, dalle femmine, rimaste nel frattempo a deporre le uova.

migrazione_granchio_rosso_christmas_island

Il momento della deposizione delle uova avviene in genere prima dell’alba e durante l’ultimo quarto di luna. Si tratta dell’unica tappa con data certa dell’intera migrazione, che nelle altre fasi è invece molto legata all’andamento del clima. Quest’anno, 2019, la deposizione  delle uova, avvenimento legato al manifestarsi dell’alta mare durante l’ultimo quarto di luna, è verosimilmente previsto tra il 22 e il 24 novembre oppure tra il 21 e il 23 dicembre

Risultati immagini per christmas island granchi

Il rosso vivo dei carapaci e la densità dei granchi segnano le loro rotte verso il mare e sono osservabili dal cielo.

Dopo l’accoppiamento le femmine rilasciano le loro uova in piccoli cunicoli sul mare dove le giovani larve si sviluppano in piccoli granchi.
Dopo essere rimasti circa un mese in mare, i giovani granchi, di cinque millimetri, affrontano un viaggio di 9 giorni (la quarta migrazione, dopo quella di andata verso il mare dei genitori e dopo le due, separate, di ritorno di padri e madri verso il centro dell’isola), prima di rintanarsi in affioramenti rocciosi, nei rami degli alberi caduti, e nei detriti sul suolo della foresta per i tre anni successivi.
Una volta raggiunta la maturità sessuale, intorno ai 4-5 anni di vita, parteciperanno a loro volta alla migrazione verso il mare, in cerca dell’accoppiamento.

Risultati immagini per christmas island granchiImmagine di Focus.it

Per varie settimane l’andirivieni dei granchi è l’evento principale sulla piccola isola (grande circa la metà dell’Isola d’Elba) un rito che si ripete ogni anno e che è una delle principali attrazioni turistiche.
Con gli spostamenti avanti e indietro dei crostacei, e nonostante l’esiguo traffico sull’isola, molte migliaia di adulti e di giovani sono schiacciati dai veicoli sulle strade.
Per proteggere i granchi da questa possibilità, il personale del Parco Nazionale di Christmas Island chiude le strade più spesso percorse dagli animali per permettere un transito sicuro (per i crostacei innamorati, ma anche per le ruote delle autovetture).
Venti km di barriere in alluminio separano le carreggiate dai sentieri battuti dai granchi.
L’amministrazione dell’isola ha anche aperto, insieme ai ranger locali, 31 sottopassaggi “granchio friendly” per favorire il transito degli animali sotto alle vie più congestionate.
Pareti in plastica, e recinzioni lungo le strade vengono costruite per incanalare i granchi agli “incroci di granchio” dove possono attraversare in sicurezza.
Dove non era possibile ricavare un sottopassaggio è stato persino costruito un ponte alto 5 m appositamente studiato per i granchi: pare che vederli fare la fila per attraversare ordinatamente la strada sia uno spettacolo.
Le autorità del luogo hanno scherzato sui ponti più iconici dell’Australia: dopo l’Harbor Bridge di Sydney, ecco il Red Crab Bridge dell’Isola di Natale!

Risultati immagini per christmas island granchi

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: Altri animaliVarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

IL SENSO DELL’OLFATTO NEI CANI

 IL SENSO DELL’OLFATTO NEI CANI     I sensi sono cinque, e sono quelle parti del corpo che con la loro attività fanno conoscere ogni aspetto della realtà: immagini delle cose, suoni, odori, sapori e Leggi tutto…

Cani

RESIDUATI BELLICI NON ESPLOSIVI MA UGUALMENTE PERICOLOSI…

RESIDUATI BELLICI NON ESPLOSIVI MA UGUALMENTE PERICOLOSI…             Sul sito Popolis.it, il 2 febbraio 2016 era apparso un articolo nella sezione Storie&Misteriintitolato “I cani abbandonati dei nazisti” a cura di Leggi tutto…

Altri animali

UCCELLINO A TERRA IN DIFFICOLTÀ

UCCELLINO A TERRA IN DIFFICOLTÀ             Capita spesso di trovare a terra un uccellino in difficoltà.   Nelle aree urbane le specie più comuni sono merli, rondoni, cornacchie, gazze, storni Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: