CANI CHE MANGIANO ERBA

Spesso, soprattutto in primavera quando spunta quella nuova fresca, i cani si dedicano a «brucare» l’erbetta con molto piacere.

Succede a volte che il cane vomiti dopo averla mangiata.
Si crede che il cane ingerisca l’erba per provocare il vomito ed espellere un alimento mal digerito o che l’ha fatto stare male, o addirittura un corpo estraneo.
I cani che mangiano l’erba per provocarsi il vomito di solito la ingoiano il più velocemente possibile, senza quasi masticarla.
Le parti d’erba lunghe e mal masticate solleticano la gola, portando così al vomito.
Se invece continua ad avere conati, non riesce a vomitare o insiste a mangiarla e vomitarla, allora è consigliabile portarlo da un Medico Veterinario.

Quando il cane assume dell’erba masticata bene, questa passa indisturbata lungo tutto l’apparato digerente fino all’intestino dov’è espulsa con le feci.
Un problema che si può presentare nelle razze predisposte è che ingerire grandi quantità di erba può causare la dilatazione o la torsione dello stomaco: questo comportamento va fermato prima di diventare eccessivo.
È però compito del padrone controllare bene il tipo di erba che assume il suo cane, qualunque sia la ragione che lo induce a farlo.
Non bisogna permettere al cane di mangiare niente che sia stato trattato con pesticidi o fertilizzanti. La maggior parte dei prodotti da giardino indicano se sono sicuri o meno per gli animali.
Attenzione anche all’erba che cresce ai margini delle strade, riceve tutti i gas di scarico delle automobili.

Nel caso in cui mangia l’erba, vomita ma dopo è vispo, gioca, mangia, dorme e conduce la routine con tranquillità non c’è bisogno di preoccuparsi, probabilmente ha già risolto da solo il problema, ammesso che ci fosse.

Se invece continua ad avere conati, non riesce a vomitare o insiste a mangiarla e vomitarla, se vomita tutti i giorni, non mangia e continua a provocarsi il vomito eliminando solo succhi gasatici o ha dei conati non produttivi, in questo caso il cane va portato dal proprio Medico Veterinario di fiducia che indagherà.

La causa potrebbe essere una gastrite dovuta all’iperacidità, una dieta sbagliata non equilibrata, allergie, oppure il cane ha ingerito un corpo estraneo che non riesce a neutralizzare tramite la digestione e neppure a espellere.  Anche problemi al pancreas o problemi epatici possono avere come sintomo il vomito continuo.

In generale, se la dieta è completa e appropriata ed equilibrata, non conviene lasciargli ingerire erba.

 

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.
Categorie: CaniSalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO

ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO       Il ginocchio è un’articolazione complessa formata da: –  più ossa (femore, tibia e rotula), – la cartilagine articolare di queste ossa, – i legamenti che mantengono uniti il Leggi tutto…

Cani

PREVENZIONE DENTALE

PREVENZIONE DENTALE           La Società italiana di odontostomatologia e chirurgia orale veterinaria ha preparato un elenco per la prevenzione dentale destinato ai proprietari di cani, ma è valido anche per i Leggi tutto…

Cani

 AREA CANI A WASHINGTON DC – USA

“ AREA CANI A WASHINGTON DC – USA         A Washington DC, un paio d’anni fa, ho avuto modo di osservare un’Area cani molto ben organizzata, e di parlare con qualche proprietario. Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: