ATTENZIONE ALLE NOTIZIE “BUFALA” CHE RIGUARDANO ANIMALI (E NON SOLO)

Su Facebook e altri social media si legge velocemente e superficialmente. Quando qualcosa colpisce l’attenzione si commenta e condivide senza approfondire la questione. E così si contribuisce a mantenere in circolazione notizie false, o vecchie di anni, o fuori contesto, che in pochi attimi raggiungono ogni angolo del globo.

Spesso chi inventa le notizie vuole influenzare le opinioni della gente con “fake news”, usando gli utenti dei social network per farle diffondere rapidamente, cosa che avviene soprattutto se si tratta di notizie che vengono incontro alle proprie idee… o spesso ai propri pregiudizi.

Altre volte chi le inventa guadagna dei soldi da quelle notizie attraverso la pubblicità che compare sul sito.

Ci sono poi persone che diffondono annunci e notizie false solo per fare scherzi di cattivo gusto, o dispetti.

Una notizia involontariamente sbagliata o imprecisa non è una fake news, mentre lo è quando viene inventata deliberatamente e consapevolmente con lo scopo di danneggiare qualcuno, o di sostenere una propria tesi.

Meglio prendersi un po’ di tempo per qualche piccolo controllo:

– Il link del sito da cui la notizia proviene va verificato, e potrebbe già creare qualche sospetto sulla veridicità.
– controllare sempre le fonti, qualora dovessero mancare, o provenire da blog sconosciuti si deve diffidare.
– controllare la data, per capire a quando si riferisce, spesso la notizia è vera, ma è messa fuori contesto, o risale al passato.
– se vengono riportate citazioni vanno ricercate su Google per trovare un riscontro, se non sono presenti su quotidiani conosciuti e di rilievo potrebbe trattarsi di una falsa notizia.
– anche i titoli sensazionali devono mettere allerta, la possibilità di una “bufala” è grande.

Bisogna sempre leggere con attenzione e farsi delle domande sull’argomento, specialmente se la notizia sembra… troppo bella, troppo brutta, troppo strana o sensazionale, esagerata: potrebbe non essere vera.

Usando un po’ di criterio, le notizie false o tendenziose possono essere riconosciute, e fermate.

Un favore fatto a tutti!

https://i2.wp.com/factcheckers.it/guida/decalogo.jpg?resize=256%2C606

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
Solo per appuntamento:
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari da concordare.
Categorie: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Arte

ANTICO CIMITERO DI GATTI IN EGITTO

ANTICO CIMITERO DI GATTI IN EGITTO           Nell’antico Egitto il culto dei gatti assunse un’importanza tale che sorsero in tutto il Regno una serie di necropoli a loro dedicate.   Il Leggi tutto…

Alimentazione

UN CIBO PER GATTI CHE RIDUCE L’ALLERGENE Fel d 1

UN CIBO PER GATTI CHE RIDUCE L’ALLERGENE Fel d 1           Esiste una soluzione nutrizionale in grado di ridurre l’allergene (Fel d 1), causa delle allergie al gatto delle persone.   Leggi tutto…

Altri animali

ORANGHI E BONOBO VACCINATI CONTRO COVID19

ORANGHI E BONOBO VACCINATI CONTRO COVID19             I dirigenti dello zoo di San Diego, California, a metà gennaio avevano annunciato che gorilla, babbuini, scimpanzè ed altri avevano contratto il Covid-19 Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: