AIUTIAMO IL GATTILE DI RHO
La dottoressa Teodora Comerio, direttrice sanitaria da diciassette anni, racconta che quello di Rho era un gattile modello.
Non avevano mai ricevuto nessuna minaccia ed era largamente riconosciuta l’accuratezza nella gestione sanitaria, lo standard di accudimento, l’elevato turn over di adozioni.
 
“I gatti non erano tutti in gabbia come è stato detto, solo chi non conosce la realtà di un gattile può dirlo”. I gatti nei container erano cuccioli, adulti in ambientazione e gatti sotto terapia; tutti gli altri avevano accesso agli attigui orti comunali.
La struttura ospitava un centinaio di gatti, di cui almeno il 50% manca ancora all’appello, spiega la dottoressa Comerio: “ Spero non siano in quel mucchio di cenere. Io li conosco tutti, uno per uno per nome, e non ci sono tutti”. Quindici gatti sono già stati avvistati e per gli altri sono state posizionate delle foto-trappola per monitorarli.
“Ho identificato 26 cadaveri, per gli altri continuiamo ad avere speranze di recupero”.
Per i Vigili del Fuoco è stato un corto circuito, ma il quadro elettrico dal quale sarebbe partito l’incendio era a norma e con un salva vita perfettamente funzionante, non erano in funzione né l’impianto di aria condizionata né tantomeno il riscaldamento. Collegato alla corrente solo il frigorifero, dove vengono custoditi alimenti e presidi sanitari, ma che si trova molto lontano dal quadro elettrico.
 
I gatti vittime dell’incendio sono stati rinvenuti asfissiati; i superstiti gravi sono 5, ma in condizioni stabili presso una clinica veterinaria. Due di loro hanno lesioni polmonari e ustioni molto gravi. Anche Tonio, mascotte siamese del gattile, una vita da randagio, rapito e poi recuperato, è rimasto vittima dell’esplosione notturna, proprio l’unica volta che si trovava in infermeria.
 
Il Sindaco e l’amministrazione comunale si sono riuniti in seduta straordinaria e promesso la ricostruzione a breve. Il Sindaco e la Asl hanno prontamente eseguito i sopralluoghi del caso. Ancora da quantificare i costi, per i quali la Onlus Dimensione Animale Rho ha aperto le sottoscrizioni: http://www.dimensioneanimalerho.org/
 
Numerose le richieste di adozione dei superstiti.
Categorie: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Cani

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO

PATENTINO CANE SPECIALE A MILANO           I proprietari e detentori delle seguenti razze sono tenuti a conseguire il Patentino, in conformità all’articolo 8 del nuovo Regolameto di Tutela Animali: American bulldog, Leggi tutto…

News

LUCCA, CITTÀ A MISURA D’UOMO E ANIMALI

LUCCA, CITTÀ A MISURA D’UOMO E ANIMALI         Gli esperti dell’Università di Pisa hanno realizzato un progetto, “In habit” per rendere Lucca la prima città smart in tutta Europa, progettata a misura Leggi tutto…

Cani

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!

LA CONCHECTOMIA È VIETATA, NON VA PUBBLICIZZATA!     “Baby” è una serie televisiva italiana prodotta da Netflix, che si ispira liberamente allo scandalo delle “baby squillo” dei Parioli, risalente all’anno 2013, raccontando la vita Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: