8 DICEMBRE, ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI JOHN LENNON

L’8 dicembre 1980 veniva ucciso John Lennon, aveva solo 40 anni.

https://i1.wp.com/beatlephotoblog.com/photos/2013/09/112.jpg12.jpg?w=750Foto del 1968

Questo grande cantante amava gli animali e in particolare aveva una grande passione per i gatti. Ne ebbe diversi, ben accuditi e amorosamente coccolati.

Immagine correlata

Risultati immagini per john lennon cat drawing

Da bambino, quando ancora viveva con sua madre Julia, ebbe un gatto di nome Elvis, che poi risultò essere femmina partorendo vari micetti.

Quando era un ragazzino, e viveva a Liverpool con la Zia Mimi, di gatti ne ebbe tre: Tich, Tim e Sam. Tich era un incrocio persiano color marmellata, e morì mentre John era al college. Anche Tim era un incrocio persiano, rossiccio e bianco, John lo trovò che vagava randagio in mezzo alla neve, lo raccolse e divenne il suo preferito. Tim visse vent’anni. Si racconta che John tutti i giorni andasse in bicicletta da un pescivendolo in periferia per comprare pezzi di nasello per i suoi gatti. Quando iniziò ad andare in tour con i Beatles,  era così affezionato da chiamare giornalmente la zia per informarsi del loro stato di salute e per sapere se i mici sentissero la sua mancanza.

John Lennon's Aunt Mimi and their cat Tim

 

 

 

 

 

 

 

 

La zia Mimì con Tim

 

Anche con la prima moglie Cynthia e il figlio Julian ebbe vari gatti, uno, tigrato, lo chiamò zia Mimì in onore di sua zia, e un altro sempre tigrato lo chiamò Babaghi.

Immagine correlata

Ebbe anche un cagnolino Nigel, a cui dedicò un poema.

GOOD DOG NIGEL
 
Arf, Arf, he goes, a merry sight
Our little hairy friend
Arf, Arf, upon the lampost bright
Arfing round the bend.
Nice dog! Good boy,
Waggie tail and beg,
Clever Nigel, jump for joy
Because we are putting you to sleep
at three of the clock, Nigel.

 

Bravo Cane Nigel

Arf, Arf, egli va, ed è una vista allegra
Il nostro piccolo amico peloso
Arf, Arf, alla luce del lampo
Arfing dietro la curva.
Bel cane! Bravo ragazzo,
Coda che scodinzola e mendica,
Intelligente Nigel, salta di gioia
Perché stiamo mettendoti a dormire
alle tre del mattino, Nigel.

Oh, nothing special. Just John Lennon dancing with a german shepherd...

Ho trovato questa particolare immagine, ma non so se sia autentica, o un fotomontaggio…

La sua passione era tale che disegnò molti animali per il figlio, gatti raffigurati sugli alberi o intenti a giocare tra di loro, cani di vario genere.

https://dreamdogsart.typepad.com/.a/6a00d8341c192953ef013480a64a91970c-pi

Risultati immagini per john lennon cats and dogs

Immagine correlata

Immagine correlata

Questi suoi disegni, sue poesie insolite e alcuni suoi scritti divertenti, vennero pubblicati nel 2010 per ricordarlo in occasione del suo settantesimo compleanno in un volume intitolato: In His Own Write/ A Spaniard in the works, con la prefazione scritta da Paul McCartney e Yoko Ono.

All’inizio degli anni ’70, mentre stava con May Pang, scelse da una cucciolata di gattini abbandonati in uno scatolone uno nero e uno bianco e li chiamò Major e Minor.

Con la seconda moglie Yoko Ono prese due gatti, Salt and Pepper, uno bianco e uno nero. Ebbe poi anche tre gatti persiani (pare fosse la sua razza preferita) che vivevano con lui al Dakota, nel Upper West Side di Manhattan, Shasha, Misha e Charo.

Sembra che, complessivamente, nella sua vita, abbia avuto ben 17 gatti.

Poco prima di morire regalò al figlioletto Sean un cane, anche se i suoi preferiti restarono sempre i gatti.

Immagine correlata

Immagine correlata

Immagine correlata

Si dice che dopo la sua morte, i suoi gatti continuarono a miagolare per giorni davanti alla sua porta.

Immagine correlata

 

Vicla Sgaravatti
Medico Veterinario
via Rembrandt 38- Milano
02 4009 1350
martedì e giovedì 15-19
sabato 9,30-12,30
Altri orari per appuntamento.
Categorie: CaniGattiRicorrenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Consigli di lettura

LA GATTOMACHIA

LA GATTOMACHIA         Il giovane pianista e compositore Orazio Sciortino, ha messo in musica il poema epico burlesco di Lope de Vega del 1634 “La Gattomachia”, dove si narrano inganni amorosi, duelli Leggi tutto…

Cani

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935

ALAIN DELON 8 NOVEMBRE 1935             È profondo il legame tra Alain Delon e i suoi cani. Nella sua vita ne ha avuti una cinquantina e almeno trentacinque sono sepolti Leggi tutto…

Cani

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI

GLI SPOSTAMENTI PER MOTIVI DI SALUTE NON SONO LIMITATI         Le limitazioni agli spostamenti in questa nuova emergenza prevedono le stesse eccezioni già previste della Fase 1 della pandemia:   – comprovate Leggi tutto…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: